tec! drudo

(banali) tecnicismi su blog

Cercare nel mac (geek style)

with 2 comments

Ammetto che ormai la morbidezza di Os X ha assopito molto del mio spirito linuxiano, così non mi sono affatto stupito quando, rileggendo l’articolo precedente, mi sono reso conto di aver dimenticato di brutto un metodo per la ricerca all’interno del nostro mac… con il terminale.

Si tratta del “famoso” locate, comando di certo non nuovo per chi ha utilizzato linux per più di un giorno :). Ad esser sincero non ero troppo convinto della sua presenza all’interno di  Os X, ma un bel tab dopo la stringa “locate” ha sciolto ogni dubbio!

Il comando cerca all’interno di un file indice che in Os X viene salvato in /var/db/locate.database, naturalmente se il comando non è mai stato utilizzato, alla prima ricerca il sistema ci informa della cosa e ci spiega cosa fare:

$ locate ntfs

WARNING: The locate database (/var/db/locate.database) does not exist.
To create the database, run the following command:

sudo launchctl load -w /System/Library/LaunchDaemons/com.apple.locate.plist

Please be aware that the database can take some time to generate; once
the database has been created, this message will no longer appear.

Dopo il lancio della stringa per creare il file locate.database il terminale non rimane “in attesa” ma si rende subito disponibile… questo non significa che il file è già stato creato, è infatti necessario attendere qualche secondo (sentirete macinare l’HD).

Ora basta un bel locate <string> per cercare quello che volete, magari un | more a seguire potrebbe aiutare nella lettura. Per altre opzioni vi rimando al man del comando.

Ultima cosa per aggiornare (no, non si aggiorna da solo) il benedetto file che funge da database basta dare il comando:
sudo /usr/libexec/locate.updatedb

Buone Ricerche!

Annunci

Written by luciano

16 aprile 2010 a 16:36

Pubblicato su Apple

Tagged with , , , ,

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. > no, non si aggiorna da solo

    Ma come, niente cron? 😛

    Fabrix

    27 settembre 2010 at 08:11

    • Eh ma l’articolo mi diventava troppo nerd-oso 😀

      drudo

      27 settembre 2010 at 20:36


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: